PSL ReGeneratio

L’attuazione del Progetto integrato di Turismo Rigenerativo nelle Gole del Fiume Calore con la creazione delle infrastrutture nei Comuni di Campora, Felitto, Magliano Vetere e Stio, e la formazione fatta alle imprese esistenti con le 3 Associazioni Temporanee d’Impresa, hanno creato i presupposti per la nascita del Gruppo d’Azione Locale “ ReGeneratio” presentato a Stio il 1 novembre del 2008.
Il Gruppo è costituito da associazioniprofessionisti, impreseappassionati al tema, artigiani ed artisti, oltre agli  11 Comuni della Valle del Calore (Campora, Castel San Lorenzo, Felitto, Laurino, Magliano Vetere, Monteforte Cilento, Orria, Piaggine, Sacco, Stio, Valle dell’Angeloe la Comunità Montana Calore Salernitano.
Da qui la costituzione formale del partenariato pubblico-privato, denominato Associazione CILENTO ReGeneratio Onlus, stipulata il 2 febbraio 2009  dando avvio ad una prima fase di partecipazione al bando con Capofila la Comunità Montana Gelbison Cervati (non andata a buon fine) ad una seconda con ruolo di Soggetto Capofila l’Associazione Cilento ReGeneratio con redazione anche del PIANO DI SVILUPPO LOCALE “ReGeneratio”, finanziato dalla Regione Campania con il PSR 2007/13 come da DRD n° 128 del 1 giugno 2010.
L’attuazione del Piano di Sviluppo Locale viene avviata con la costituzione formale della società CILENTO ReGeneratio Srl, mettendo in rete, oltre alla parte privata già costituita, anche i 39 Comuni che raggruppavano sia il Sistema Territoriale della Valle del Calore Salernitano che della Gelbison Cervati e dell’Alento Monte Stella e diretta secondo le Linee Guida del modello ”rigenerativo”, esclusivamente nel suo primo anno di vita.